Molov – Paralia

Written by Romania SalvatoreMarco

Topics: Viaggio

Ragazzi del Bar di Molov

Questa mattina mi sveglio ed ha appena smesso di piovere, il tempo fuori non è bello, ci sono nuovle nere e dei buchi di sole quindi non so che fare…se rimanere qui e vedermi la gare di cross o partire con il rischio di lavarmi per la strada. Alla Fine decido di andaremene visto che qui ci sono le zecche…smonto tutto e nel piegare il sacco a pelo vedo che ci sta una zecca….entri in paranoia, perché ho una fobia assurda riguardo questi parassiti…. Prendo il coltellino e accendino, faccio andare la zecca sopra la lama del coltellino e la brucio viva, ricontrollo veloce il sacco a pelo e metto via, metto tutto dentro la sacca e la porto fuori dalla tenda stando attento di non fargli toccare il suolo/erba. Nel smontare la tenda sono talmente infastidito da la quantità allucinante di moscerini che ci sono e che mi vengono incontro che divento tesissimo….continuo a dire a dio che cosa gli ho fatto di male per meritarmi tutto ciò. Caricato la moto faccio per partire…ma vedo che la strada asfaltata è chiusa quindi mi tocca fare la strada di fango….la moto affonda e slitta…io piano piano vado avanti sperando di non cadere….altrimenti si che mi incazzo e per di piu non posso permettermi di fare una figura di merda con i partecipanti della cross.

Thermopili

Esco fuori dal paltano e mi dirigo di corsa verso la strada princiale…sono teso per colpa delle zecche e dei moscerini…… per la strada principale vedo le indicazione per Lamia a sinistra…ma nella cartina vedo che è a destra, ma va be seguo le indicazioni per poi accorgermi dopo diversi km che avevo ragione io, quindi  ritorno indietro, nel tornare indietro mi fermo al monumento che ci sta alla citta di Thermopoli dove colco l’occasione per fare un po di foto e di lavarmi il muso e i denti alla fontana li vicino.  Oggi la giornata non è un gran che ho sempre in mente che ci siano zecche sui vestiti, e sulla sacca a ogni pizzichio mi vengono i brividi sperando che non siano zecche…… Arrivo a Larisa, dove mi fermo per vedere se trovo una conessione wi-fi non protetta per controllare l’email e provare a sentire i miei. La trovo, controllo l’email ma i miei non ci sono, va be li sentirò stasera  o domani. Riparto in direzione di Elassora, dove dopo pochi km inizia a piovere, le strade qui in grecia con il bagnato sono come il pavimento per il calcio saponato, quindi vado piano piano, però vedo che dopo nemmeno mezzora sono gia al paese…sono le 13.40 quindi decido di fermarmi per mangiarmi come ormai di routine una classica pita.

Visto l’ora e la distanza decido di arrivare per oggi a Katerini ,ma per strada vedo che sono solo 60km, va bè visto il tempo e la giornata che ho decido di fermarmi lo stesso li. Una volta arrivato Faccio benzina visto che domani è domenica ed è molto difficile trovare distributori aperti che accettino la carta di credito. Giro un po per la città provando a cercare un posto dove iantare la tenda… ma non lo trovo, finche decido di andare Paralia una città al mare(piu o meno come riccione) e mettere la tenda da qualche parte in spiaggia. Arrivo che sono le 17 e continua a piovere,  quindi decido di cercare subito un posto dove sistemarmi, le spiagge qui sono piu o meno tutte private, quindi decido di andare appena fuori la città dove ci stanno spiagge pubbliche, e di piantare la tenda in un qualsiasi parte. Una volta montata la tenda faccio un’ispezione zecche, dopo che la tenda è risultata ok inizio a buttare dentro la roba e dentro al tenda inizio a ispezionare qualsiasi cosa, dai vestiti, materassino, sacco a pele e me. Visto che non mi passa nulla e piove mi metto a fare un po di video, e mentre ne sto facendo uno dove parlo di aver sognato il rampe….mi squilla il cellulare…IL GLANDE RAMPAAAA, visto che è destino gli rispondo dicendogli che lo ho appena nominato nel video e lui incredulo mi fa “naaaa davvero?” e inizio a raccontagli il sogno di ieri sera e un po di monate. Bon qui mo sono le 7.30 e sono intenda a non fare na mazza, tra un po mi mangerò qualcosa dopo di che se smette di piovere andrò a farmi un giro in città visto che oggi è sabato e ci asrà sicuramente movimento.